Eventi di interesse costituzionalistico - Incontri di studio

Consulta OnLine (periodico online) ISSN 1971-9892

 

CONVEGNI, SEMINARI, WEBINAR ED ALTRI EVENTI GIURIDICI DI CARATTERE SCIENTIFICO OD INFORMATIVO

 

 

2022

 

ultimi eventi pubblicati od aggiornati

 

 

 

 

Giovedì 6 e venerdì 7 ottobre – TRENTO – convegno

“Giuristi classici di origine ebraica nella scienza giuridica tedesca del XIX e della prima metà del XX secolo”

6 ottobre

ore 10:00

Programma

Giovedì 6 ottobre Prima sessione

(ore 10:00-13:00)

Presiede: L. Garofalo, Università di Padova

Introduzione:

H. Sinzheimer e i giuristi classici di origine ebraica: un libro da riscoprire - F. Cortese, Università di Trento

I giuristi:

Friedrich Julius Stahl - A. Sandri, Facoltà teologica, Lugano

Heinrich Dernburg - P. Cappellini, Università di Firenze e S. Lohsse, Università di Münster

Giovedì 6 ottobre Seconda sessione

(ore 15:00-17:30)

Presiede: M. Miglietta, Università di Trento

I giuristi:

Otto Lenel - M. Varvaro, Università di Palermo e C. Willems, Università di Marburg

Paul Laband - A. Ferrari Zumbini, Università di Napoli Federico II

Venerdì 7 ottobre Terza sessione –

(ore 9:30-13:00)

Presiede: P. Carta, Università di Trento

Intermezzo:

Sinzheimer e Böhm: una comunanza da riscoprire - L. Nogler, Università di Trento

I giuristi:

Georg Jellinek - F. Ghia, Università di Trento

Eugen Ehrlich - G. Ridolfi, Università di Pisa e P. Koller, Università di Graz

Conclusioni:

M. Nicoletti, Università di Trento

Comitato scientifico: Fulvio Cortese e Luca Nogler (Università di Trento)

Palazzo di Giurisprudenza - Via Verdi 53, Aula B

* Per i lavori di entrambe le giornate è previsto il servizio di traduzione simultanea italiano-tedesco tedesco-italiano. Istruzioni per la traduzione simultanea.

Palazzo di Giurisprudenza - Via Verdi 53, Aula B

Referente: proff. Fulvio Cortese e Luca Nogler

Contatti: Segreteria di Facoltà 0461-281844 [email protected]

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 6 e venerdì 7 ottobre – TRENTO – convegno

“Lo statuto come fonte di autonomia nella storia europea”

introdotto dalla presentazione degli scritti di Diego Quaglioni

6 ottobre

ore 15:30

Prima sessione: presentazione degli scritti di Diego Quaglioni

(scelti e raccolti da L. Bianchin, G. Marchetto, C. Natalini, Ch. Zendri), Foligno, Il Formichiere, 2022

Saluto di apertura:

Fulvio Cortese, Preside della Facoltà di Giurisprudenza, Università di Trento

Presiede e introduce:

Anna Maria Lazzarino Del Grosso, Università di Genova

Intervengono:

Italo Birocchi, Università La Sapienza di Roma

Lea Campos Boralevi, Università di Firenze

Angela De Benedictis, Università di Bologna

Corrado Malandrino, Università del Piemonte Orientale

Parole conclusive e di ringraziamento:

Diego Quaglioni, Università di Trento

Venerdì 7

ore 9.00-13.00

Seconda sessione: il panorama dottrinale europeo

Intervengono:

Diego Quaglioni, Università di Trento, Lo statuto come ordinamento

Italo Birocchi, Università La Sapienza di Roma, Itinerari moderni dello statuto. Una riflessione storiografica

Angela De Benedictis, Università di Bologna, Il diritto pubblico imperiale nel diritto pubblico bolognese. Le "Observationes politico-legales ad Statuta Bononiae" di Vincenzo Sacco (1743) e il problema della 'autonomia' di Bologna nello Stato della Chiesa

Ore 10.30-11.00 Pausa

Intervengono:

Corrado Malandrino, Università del Piemonte Orientale, Rattazzi e l’elaborazione della legge comunale e provinciale del 1859 (cosiddetta “Legge Rattazzi”)

Sara Lagi, Università di Torino, "E pluribus unum?” il problema delle autonomie nel pensiero politico asburgico (1848-1917)

ore 15.00-19.00

Terza sessione: aspetti di storia locale

Intervengono:

Lucia Bianchin, Università di Trento, Per una storia giuridica di Bolzano e del Tirolo meridionale fra Medioevo ed età moderna (fonti statutarie, normative comunali e ordinanze territoriali)

Christian Zendri, Università di Trento, Gli statuti trentini fra Medioevo ed età moderna: linee generali e problemi

Lorenzo Dore, Università di Trento, Il diritto territoriale nella giuspubblicistica tedesca fra Cinque e Seicento: Andreas Knichen e il “De sublimi et regio territorii iure” (1600)

Massimiliano Traversino Di Cristo, Università di Trento, Il ruolo degli statuti locali fra le fonti del diritto nella Francia di Ancien régime e nella formazione del Code Napoléon

Ore 17.00-17.30 Pausa

Intervengono:

Beatrice Primerano, Università di Trento, Il problema dell’autonomia nel pensiero di Ernesta Bittanti Battisti

Antonio Merlino, Paris Lodron Universität Salzburg, I presupposti storico-filosofici dello Statuto di autonomia della Provincia autonoma di Bolzano

Christoph Perathoner, Università di Bolzano

Autonomie locali e regionalismo nel diritto dell’Unione Europea

Palazzo di Giurisprudenza - Via Verdi 53, Sala conferenze Fulvio Zuelli

Referente: prof.ssa Lucia Bianchin [email protected]

Contatti: Segreteria di Facoltà [email protected]

 

 

 

 

 

 

Venerdì 7 ottobre – CAGLIARI - convegno

“Presentazione degli Scritti in onore di Pietro Ciarlo”

Prima Sessione - 10.00/13.00 Forme di governo e Indirizzo politico

Saluti:

Francesco Mola – Magnifico Rettore, Università degli Studi di Cagliari

Cristiano Cicero – Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Cagliari

Presiede e modera:

Francesco Sitzia – Professore Emerito di Diritto romano, Università di Cagliari

Relazioni:

Andrea Deffenu – Professore di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Cagliari

Roberto Cherchi – Professore di Diritto costituzionale, Università di Cagliari

Alberto Lucarelli – Professore di Diritto costituzionale, Università di Napoli Federico II

Massimo Luciani – Professore di Istituzioni di diritto pubblico, Università Roma La Sapienza, Presidente Emerito dell’Associazione Italiana Costituzionalisti

Antonio D’Aloia – Professore di Diritto costituzionale, Università di Parma

Francesco Bilancia – Professore di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Chieti-Pescara

Pierdomenico Logroscino – Professore di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Bari

Lorenzo Chieffi – Professore di Istituzioni di diritto pubblico, Università della Campania Luigi Vanvitelli

Conclude:

Gianmario Demuro – Professore di Diritto costituzionale, Università di Cagliarì

Seconda Sessione - 15.00/18.30 Forme di Stato, Regionalismo e Diritti

Presiede e modera:

Angelo Luminoso – Professore Emerito di Diritto privato, Università di Cagliari

Relazioni:

Andrea Cardone – Professore di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Firenze

Fulvio Pastore – Professore di Diritto costituzionale, Università di Napoli Federico II

Giovanni Pitruzzella – Avvocato Generale presso la Corte di Giustizia dell’Unione Europea, Professore di Diritto costituzionale, Università di Palermo

Anna Maria Poggi – Professoressa di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Torino

Roberto Bin – Professore di Diritto costituzionale, Università di Ferrara

Raffaele Bifulco – Professore di Diritto costituzionale, Luiss Guido Carli, Roma

Anna Maria Nico – Professoressa di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Bari

Omar Chessa – Professore di Diritto costituzionale, Università di Sassari

Piero Pinna – Professore di Diritto costituzionale, Università di Sassari

Marco Betzu – Professore di Diritto costituzionale, Università di Cagliari

Giovanni Coinu – Professore di Diritto costituzionale, Università di Cagliari

Ilenia Ruggiu – Professoressa di Diritto costituzionale, Università di Cagliari

Tommaso Frosini – Professore di Diritto pubblico comparato, Università Suor Orsola

Benincasa di Napoli

Conclude:

Sandro Staiano – Professore di Diritto costituzionale, Università di Napoli Federico II, Presidente dell’Associazione Italiana Costituzionalisti

Università degli studi di Cagliari - Dipartimento di Giurisprudenza - Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche - Telefono: +39 070 6753044; +39 070 6753820; +39 070 6753811; Fax: +39 070 6753825

 

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì 7 e sabato 8 ottobre – BOLOGNA – convegno dell’Associazione italiana professori di diritto amministrativo

“Discrezionalità e Amministrazione”

7 ottobre

Ore 9,30 apertura del convegno

Saluti istituzionali

Fabio Roversi Monaco

Francesco Manganaro

Giuseppe Caia

Ore 9,45 – I Sessione

Presiede

Maria Immordino con Marcella Gola

Relazioni

Aldo Sandulli, Alle origini della discrezionalità

Barbara Marchetti, Vincoli sovranazionali e discrezionalità

Paola Severino, Formazione del personale pubblico e amministrazione difensiva

Ore 11,30 – IISessione

Presiede

Luisa Torchia con Marco Dugato

Relazioni

Alberto Zito, Consumazione del potere e discrezionalità

Mario Rosario Spasiano, Poteri sostitutivi e discrezionalità

Giulia Avanzini, Intelligenza artificiale e discrezionalità

Ore 15,30 – III Sessione

Presiede

Gabriella De Giorgi con Alessandro Lolli

Relazioni

Aristide Police, Vincoli procedimentali e discrezionalità

Fabrizio Figorilli, Servizi pubblici locali e discrezionalità

Simone Torricelli, Autorità amministrative indipendenti e discrezionalità

Maria De Benedetto, Qualità della regolazione e discrezionalità

Ore 17.30 – IV Sessione

Presiede Maria Alessandra Sandulli con Nicola Aicardi

Relazioni

Carlo Emanuele Gallo, Sindacato del giudice amministrativo e discrezionalità

Sergio Perongini, Giudizio amministrativo e sindacato del giudice penale

Conclusione dei lavori della prima giornata Marco Cammelli

8 ottobre

ore 9.30 – Tavola rotonda: Politica, tecnica, discrezionalità

Coordina Daria de Pretis

Intervengono

Vincenzo Caputi Jambrenghi

Sabino Cassese

Vincenzo Cerulli Irelli

Guido Corso

Guido Greco

Fabio Merusi

Giuseppe Morbidelli

Franco Gaetano Scoca

Domenico Sorace

Riccardo Villata

Per informazioni: dott. Rocco Parisi - e mail: [email protected]

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì 7 e sabato 8 ottobre – TORINO – convegno

“Preferirei di no. Storia, voci e prospettive dell’obiezione di coscienza al servizio militare tra l’Italia e Torino a cinquant’anni dalla legge 772”,

Programma

Venerdì 7

L’obiezione di coscienza oggi

Coordina Angela Dogliotti, vicepresidente del Centro Studi Sereno Regis

17.00

Saluti

Enzo Ferrara, presidente del Centro Studi Sereno Regis, Marco Mascia, Rete delle Università per la Pace (RUniPace), Cattedra UNESCO Diritti Umani, Democrazia e Pace, Università di Padova

17.30

Introduzione di Giuliano Pontara, Università di Stoccolma, Obiezione di coscienza e disobbedienza civile in una società democratica

18.00

Tavola rotonda Attualità dell’obiezione di coscienza e della disobbedienza civile oggi

Mao Valpiana, presidente del Movimento nonviolento: Né un uomo, né un soldo: un'altra difesa è possibile

Paolo Candelari, socio del Centro Studi Sereno Regis: Dalla campagna di obiezione di coscienza alle spese militari alla difesa non armata e nonviolenta

Sam Biesemans, vicepresidente Beoc: L’obiezione di coscienza al servizio militare oggi in Europa

19.00

Relazione

Alessandra Algostino, Università di Torino: Obiezione di coscienza e disobbedienza civile alla luce della Costituzione italiana

Sabato 8 ottobre

L’obiezione di coscienza in Italia

Coordinano Pietro Polito e Marco Labbate

9.30-12.30

Sessione storiografica

Nicola Labanca, Università di Siena: Le dimensioni dell’obiezione di coscienza al servizio militare

Bruna Bocchini, Università di Firenze: Obiezione di coscienza e cristianesimo negli anni Sessanta

Amoreno Martellini, Università di Urbino: Dalla nonviolenza capitiniana all’antimilitarismo. I linguaggi dell’obiezione di coscienza

Claudio Vercelli, Università Cattolica di Milano: L’esercito e la sua contestazione in Italia

Pierpaolo Rivello, Università di Torino: La giustizia militare nell’Italia repubblicana

12.30

Conversazione con:

Daniele Lugli, presidente emerito del Movimento nonviolento, ed Enzo Bellettato, obiettore, presenti alla fondazione del Movimento nonviolento per la pace: Una vita verso la nonviolenza

L’obiezione di coscienza a Torino

Coordina Massimiliano Fortuna, bibliotecario Centro Studi Sereno Regis

15.00-16.00

Sessione storiografica

Marco Labbate, Università di Urbino: La lotta per il riconoscimento dell’obiezione di coscienza a Torino

Marco Scavino, Università di Torino: Sinistra extraparlamentare e antimilitarismo a Torino tra anni Sessanta e Settanta

16.00-16.30

Sessione archivistica

Alessio Bottai, archivista Centro Gobetti: Il fondo Umberto Calosso. Le carte sull’obiezione di coscienza

Andrea Maori, archivista Radio radicale e Movimento nonviolento: Attenta vigilanza. Nonviolenti, antimilitaristi, lotte per l’obiezione di coscienza nelle carte del Ministero dell’Interno

17.00-18.00

Comunicazioni: personaggi, movimenti, memorie

Sergio Albesano, giornalista e scrittore: Bruno Segre: l’avvocato degli obiettori

Piercarlo Racca, co-fondatore del Centro Studi Sereno Regis: Il Corpo europeo della pace

Giuseppe Marasso, socio Centro Studi Sereno Regis: Domenico Sereno Regis. Chi era costui?

Pietro Polito, direttore Centro Studi Gobetti: L’esperienza di «Nuova Difesa. Mensile per gli obiettori in servizio civile» (Torino - 1980-1982)

18.00

Conclusione

Valentina Pazé, Università di Torino, dialoga con Luigi Ferrajoli, Università di Roma Tre: Obiezione di coscienza e diritti fondamentali

Sala Poli via Giuseppe Garibaldi, 13

 

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 13 ottobre - MILANO/WEB - II Ciclo di Seminari A.A. 2022-2023 Colloqui fra Diritto amministrativo e Diritto costituzionale

“La tutela dell’ambiente fra riforma costituzionale e codice dell’ambiente”

Prof.ssa Marilisa D’Amico Ordinaria di Diritto costituzionale Università degli Studi di Milano

Prof.ssa Sara Valaguzza Ordinaria di Diritto amministrativo Università degli Studi di Milano

Informazioni e iscrizioni: [email protected]

Modalità di svolgimento: piattaforma Microsoft Teams;

h. 17.00 Sala Seminari Dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale Via Festa del Perdono 7

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 13 e venerdì 14 ottobre – BOLZANO/WEB – convegno

L´autonomia dell´Alto Adige/Südtirol tra ieri, oggi e domani: Bilancio e prospettive dei 50 anni del secondo Statuto di autonomia

Giovedì, 13

Ore 9.00 Saluti istituzionali e introduzione

Arno Kompatscher, Presidente della Provincia autonoma di Bolzano-Südtirol

Tilmann Märk, Rettore dell´Università di Innsbruck

Roland Psenner, Presidente di Eurac Research

Introduzione al Convegno: Walter Obwexer, Preside della Facoltà di giurisprudenza dell´Università di Innsbruck

Ore 9.30-11.00 I sessione: Le pietre miliari dello sviluppo dell´autonomia dal 1969 ad oggi: le testimonianze storiche

Chair: Oswald Überegger, Direttore del Centro di Competenza Storia regionale della Libera Università di Bolzano

Martha Stocker, già Assessora della Giunta Provinciale di Bolzano: Dal Pacchetto al secondo Statuto di autonomia e la sua attuazione fino al 1992: pietre miliari

Siegfried Brugger, Avvocato, già Parlamentare: Lo sviluppo dell´autonomia dal rilascio della quietanza liberatoria fino ad oggi: le tappe più importanti

Martha Gärber, Direttrice della Ripartizione Europa della Provincia autonoma di Bolzano: Autonomia ed integrazione europea tra opportunità e profili critici

Discussione

Ore 11.30-13.00 II sessione: Il secondo Statuto di autonomia come fondamento giuridico per la tutela delle minoranze: profili scelti

1. La tutela e la parità di trattamento delle minoranze linguistiche

Chair: Robert Louvin, Università di Trieste

Sigrun Falkensteiner, Direttrice della Direzione provinciale Scuole: L’educazione nella lingua materna: Profili centrali dell´istruzione e della formazione professionale in Alto Adige/Südtirol

Karl Zeller, Avvocato, già Parlamentare: Uso della lingua materna nella pubblica amministrazione, in tribunale, nella toponomastica e nella sanità

Thomas Mathà, Consigliere di Stato: Partecipazione paritaria dei gruppi etnici alla vita pubblica: proporzionale e dichiarazione del gruppo linguistico”

Ore 14.30-15.40   2. L’autonomia legislativa e amministrativa nella prassi

Chair: Fulvio Cortese, Università di Trento

Matteo Cosulich, Università di Trento: I margini di manovra della Provincia autonoma di Bolzano nella legislazione e nell´amministrazione: sufficientemente garantiti o (troppo) facilmente limitabili?”

Alice Valdesalici, Eurac Research: L’autonomia finanziaria: tra obbligo centrale di risparmio e esigenze locali di finanziamento

Discussione

Ore 16.10-18.00  3. L´autonomia dell´Alto Adige/Südtirol in un sistema multilivello

Chair: Francesco Palermo, Università di Verona/Eurac Research

Roberto Toniatti, Università di Trento: Il principio di cooperazione fra garanzia dell'autonomia speciale e salvaguardia dell'unità dell'ordinamento

Gianfranco Postal, Università di Udine, già Dirigente generale della Provincia autonoma di Trento: I rapporti con la Regione autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol e la Provincia autonoma di Trento

Andrea Ambrosi, Università di Padova: Il ruolo dei comuni nel sistema di autonomia: realizzazione del principio di sussidiarietà?

Jens Woelk, Università di Trento/Eurac Research: L´autonomia dell´Alto Adige/Südtirol come best practice per altri movimenti di autonomia nel mondo

Discussione

Venerdì, 14

Ore 9.00-11.00  III sessione: Verso il futuro dell´autonomia dell´Alto Adige/Südtirol

Chair: Antonio D´Atena, Università di Roma

Esther Happacher, Università di Innsbruck: I meccanismi centrali di tutela: Sfide e approcci risolutivi

Elena D´Orlando, Università di Udine: L’autonomia legislativa e amministrativa tra digitalizzazione e sostenibilità

Elisabeth Alber, Eurac Research: La società civile nel processo di decisione politica: sfide e soluzioni

Walter Obwexer, Università di Innsbruck: Autonomia ed integrazione europea alla luce degli sviluppi futuri

Helmut Tichy, Ambasciatore, Ufficio di Diritto Internazionale presso il Ministero Federale per gli Affari Europei ed Internazionali, Vienna: L’ancoraggio internazionale dell´autonomia in un diritto internazionale in evoluzione

Discussione

Ore 11.30 – 13.00  Tavola rotonda: L´autonomia dell´Alto Adige/Südtirol nel 2032 – obiettivi e visioni

Modera: Andreas Pfeifer (ORF)

Arno Kompatscher, Presidente della Provincia autonoma

Rappresentati politici e rappresentanti politiche dei partiti rappresentati nel Consiglio Provinciale

L’iscrizione è gradita entro il 05.10.2022: [email protected]

Il convegno può essere seguito in diretta: https://www.youtube.com/user/ProvBolzano

Traduzione simultanea italiano/tedesco

Ulteriori informazioni: https://www.uibk.ac.at/de/events/info/2022/tagung-suedtirols-autonomie/

Comitato scientifico: Esther Happacher, Università di Innsbruck / Walter Obwexer, Università di Innsbruck

 

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì 14 ottobre –BRESCIA – convegno

“L’individuo e la realtà digitale. Una questione costituzionale e democratica oltre la virtualità”

prima sessione – “La persona nel processo di trasformazione tecnologica”:

Introduce e presiede: Michela Manetti

Intervengono: Licia Califano, Oreste Pollicino e Carlo Colapietro

seconda sessione – “Democrazia e sovranità nell’era digitale”:

Presiede e conclude: Enzo Cheli

Intervengono: Anna Papa, Andrea Morrone e Mario Gorlani

Interventi programmati: Arianna Carminati, Daniele Casanova, Matteo Frau, Marco Ladu, Alessandro Lauro, Nadia Maccabiani, Alessandra Mazzola, Marco Podetta e Lorenzo Spadacini

h. 10.00-18.00 Università degli Studi– Aula Magna di via S. Faustino 74/B

Segreteria scientifica e organizzativa: prof.ssa Nadia Maccabiani ([email protected]); dott. Marco Ladu ([email protected])

 

 

 

 

 

 

 

Lunedì 24 ottobre - MILANO - incontro di studio

“La comunicazione gender-sensitive”

Prof. Valeria Bucchetti, Ordinaria di Diritto industriale, Politecnico di Milano

Aula M502 – Via Santa Sofia, Università degli Studi di Milano

Comitato scientifico: Prof. Marilisa D’Amico – Prof. Benedetta Liberali

Sito didattico: https://mdamicospg.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx

Informazioni: [email protected]

Nell’ambito della Cattedra Jean Monnet European Fundamental Rights and Women’s Rights (Prof.ssa Marilisa D’Amico)

 

 

 

 

 

 

 

 

Lunedì 25 ottobre - NAPOLI - incontro di studio

“Dalla costituzione feticcio alla costituzione stracciata”

Gaetano Azzariti (Sapienza Università di Roma)

ore 16 Palazzo Serra di Cassano - Via Monte di Dio, 14

https://www.iisf.it

In collaborazione con l’Università di Napoli Suor Orsola Benincasa

Laboratorio Diritto e realtà effettuale,

A cura di Nello Preterossi, Vincenzo Omaggio, Giulia Labriola, Giovanni Bisogni

 

 

 

 

 

 

 

Mercoledì 26 ottobre - PISA – seminario

“La forza del diritto. Elementi per una sociologia del campo giuridico”

Discussione a partire dal volume di P. Bourdieu, a cura di C. Rinaldi, Armando Editore, Roma, 2017.

Introduce e coordina Ilario Belloni.

ore 15.30 Palazzo della Sapienza (Aula I)

Per informazioni: [email protected], [email protected]

Diritto, Potere, Scienza Giuridica. Ciclo di letture a cura di I. Belloni, T. Greco, L. Milazzo.

Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche - Curriculum Teoria dei diritti fondamentali, giustizia costituzionale, comparazione giuridica

 

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 27 ottobre - PISA - seminario

“U.S. Dobbs v. Jackson Women's Health Organization”

Discussione a partire dalla sentenza della Corte Suprema

Intervengono

Vittoria Barsotti, Università degli Studi di Firenze

Erica Palmerini, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa;

Paolo Veronesi, Università degli Studi di Ferrara.

Introduce Angioletta Sperti,

discussant Cristina Luzzi.

ore 09.30 Palazzo della Sapienza (Aula II)

Per informazioni: [email protected], [email protected]

Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche - Curriculum Teoria dei diritti fondamentali, giustizia costituzionale, comparazione giuridica

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 27 ottobre - PISA - seminario

“Corpi, libertà, dinamiche del riconoscimento

Interviene Angelo Schillaci, Università degli Studi di Roma Sapienza.

Introduce e coordina Elettra Stradella.

ore 15.00 Palazzo della Sapienza (Aula IV),

Per informazioni: [email protected], [email protected]

Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche - Curriculum Teoria dei diritti fondamentali, giustizia costituzionale, comparazione giuridica

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 ottobre – MESSINA - TAORMINA - XXXVI convegno annuale dell’Associazione italiana dei costituzionalisti

Giovedì 27 Aula Magna Rettorato, Università degli Studi di Messina P.zza Pugliatti n. 1

Ore 16.30 Indirizzi di saluto

Salvatore Cuzzocrea, Rettore dell’Università degli Studi di Messina; Sandro Staiano, Presidente dell’Associazione Italiana dei Costituzionalisti; Cosima Di Stani, Prefetto di Messina; Federico Basile, Sindaco di Messina; Domenico Santoro, Presidente Ordine degli Avvocati di Messina

Prolusione

Robert Spano, Presidente della Corte europea dei diritti dell’uomo, The language of Human Rights: a Treasure for Humanity

Venerdì 28 Hotel Villa Diodoro, Taormina, Via Bagnoli Croci n. 75

Ore 10.00 Relazione introduttiva

Presiede Sandro Staiano. Lingua e linguaggi tecnici

Claudio Marazzini, Presidente dell’Accademia della Crusca

Ore 10.45 Prima Sessione La lingua Come Fattore Identitario

Presiede Giuseppe De Vergottini

Relazioni

Identità linguistica e processi di integrazione, Giovanni Pitruzzella

Identità linguistica e forma di stato, Gianmario Demuro

Dibattito

Ore 14.30 Seconda sessione La lingua del diritto

Presiede Carmela Salazar

Relazioni

Il linguaggio del legislatore e della Corte costituzionale, Roberto Zaccaria

Il linguaggio dell’intelligenza artificiale e la tutela dei diritti, Andrea Simoncini

Dibattito

Sabato 29 Hotel Villa Diodoro, Taormina, Via Bagnoli Croci 75

Ore 9.30 Terza Sessione Lingua e linguaggi

Presiede Paolo Caretti

Relazioni

Lingua e linguaggio della comunicazione pubblica, Paola Marsocci e Anna Papa

Linguaggio discriminatorio e garanzie costituzionali, Marilisa D’amico

Dibattito

Conclusioni Gaetano Silvestri

Segreteria organizzativa: Antonio Ignazio Arena, Luca Buscema, Giuseppe Donato, Marilia Quattrocchi, Alberto Randazzo

mail: [email protected]

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì 28 ottobre – PADOVA – incontro di studio

“Del permanente e del transeunte. Per gli ottant’anni del Codice Civile

Palazzo Bo’ - Aula E

I sessione, h. 10,00

indirizzi di saluto, prof. Daniela Mapelli

Rettrice dell’Università degli Studi di Padova

prof. Manlio Miele, Direttore del Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto

presiede

prof. Giuseppe Amadio, Università degli Studi di Padova

introduce

prof. Laura Moscati, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Sul Libro Primo: delle persone e della famiglia, prof. Salvatore Berlingò, Università degli Studi di Messina

Sul Libro Secondo: delle successioni, prof. Alessio Zaccaria, Università degli Studi di Verona

Sul Libro Terzo: della proprietà, prof. Raffaele Caterina, Università degli Studi di Torino

II sessione, h. 14,30

presiede

prof. Stefano Delle Monache, Università degli Studi di Padova

Sul Libro Quarto: delle obbligazioni, prof. Enrico del Prato, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Sul Libro Quinto: del lavoro, prof. Roberto Sacchi, Università degli Studi di Milano Statale

Sul Libro Sesto: della tutela dei diritti, prof. Pietro Sirena, Università Bocconi di Milano

conclude

prof. Guido Alpa, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Comitato scientifico prof. Marcello Maggiolo, prof. Manlio Miele

Comitato organizzativo prof. Matteo Ceolin dott. Matteo Corsalini

Università degli Studi di Padova, Palazzo Bo’ - Aula E

 

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 3 e venerdì 4 novembre – SIENA – convegno e call for papers rivolta a giovani studiosi

“Il dialogo tra diritto costituzionale e diritto ecclesiastico. Rappresentazione e rappresentanza giuridica del fenomeno religioso a cinquant’anni dal convegno senese del 1972 su ‘individuo, gruppi, confessioni religiose nello stato democratico’”

Giovedì 3

15.15 -18.30

Introduzione: Mario Perini, Marco Ventura

Presiede: Lorenza Violini

Pierangela Floris: Diritto ecclesiastico e diritto costituzionale tra divisioni e integrazioni di percorso

Giulio Enea Vigevani: La laicità in diritto costituzionale

Marilisa D’Amico: Costituzionalismo e libertà religiosa

Natascia Marchei: Le implicazioni giuridiche del nuovo paesaggio religioso

Venerdì 4

9.15 – 13.00

Gabriele Fattori: Il dialogo tra diritto ecclesiastico e diritto costituzionale. Le questioni

Tavola rotonda senior

Presiede: Pierluigi Consorti

Intervengono: Paolo Cavana, Sara Domianello, Stefania Ninatti, Andrea Pin

Tavola rotonda junior

Presiede: Pierluigi Consorti

Call for paper per “giovani”, di cui 2 di ecclesiastico e 2 di costituzionale

Conclusioni: Francesco Margiotta Broglio, Emanuele Rossi

L’intero convegno si svolgerà presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università di Siena, Polo Mattioli. Via Mattioli 10, Siena

Segreteria organizzativa: Università di Siena, Servizio Supporto Eventi Congressuali e Convegnistici [email protected] ;

Ulteriori informazioni: durante il secondo giorno di convegno si svolgerà una tavola rotonda rivolta a giovani studiosi under 30. La selezione degli interventi sarà operata attraverso una call for paper.

Chi è interessata/o può presentare la propria candidatura mediante una email a Marco Ventura ([email protected] ) entro il 15 settembre 2022 con un proprio breve profilo e un abstract di 2000 battute che riassuma la questione su cui si intende intervenire.

La selezione delle proposte sarà a cura del comitato scientifico.

Il rapporto tra diritto costituzionale e diritto ecclesiastico ha una lunga storia. Il convegno si propone di tracciare un bilancio di 75 anni di dialogo in dottrina e attraverso le fonti e la giurisprudenza, di cogliere le sfide nel presente e di immaginare le piste di riflessione e di intervento necessarie per il futuro. Lo spettro delle questioni è il più ampio. Accanto a temi classici come il principio supremo di laicità, l’indipendenza della e dalla Chiesa cattolica, la sovranità dello Stato e della Santa Sede, l’eguale libertà delle confessioni religiose, la bilateralità, la tutela europea e internazionale della libertà di religione o convinzione, si sono rinnovate antiche tensioni sul biodiritto, sulla vita privata e familiare, sulla scuola. Sono intanto emersi ambiti problematici legati a una società sempre più secolarizzata e multireligiosa come i diritti LGBTQ+, il contrasto al discorso d’odio, le politiche di sicurezza anti-radicalizzazione, il trattamento dei dati, la sorveglianza tecnologica. Costituzionalisti ed ecclesiasticisti sono ora chiamati a dialogare su contenuti e metodi della ricerca, sulle politiche pubbliche, sull’interlocuzione con le istituzioni, le formazioni sociali e le confessioni religiose

 

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 3 e venerdì 4 novembre – BARI - IV Convegno Annuale Associazione Italiana Studiosi di Diritto dell’Unione europea

“Ambiente, digitale, economia: l’Unione europea verso il 2030”

3 novembre

10:15 - Indirizzi di saluto

Presiede: A. Tizzano - Presidente AISDUE

S. Bronzini - Magnifico Rettore Università di Bari Aldo Moro

R. Voza - Direttore Dipartimento di Giurisprudenza Università di Bari Aldo Moro

G. Moro - Direttore Dipartimento di Scienze Politiche Università di Bari Aldo Moro

A. Parenti - Commissione europea

S. Triggiani - Presidente Ordine Avvocati Bari

11:00 - I Sessione Le azioni in materia ambientale

Presiede: E. Triggiani - Emerito Università di Bari Aldo Moro

Relazioni:

S. Amadeo - Università di Trieste

A. Lang - Università di Milano La Statale

M. Montini - Università di Siena

F. Munari - Università di Genova

14:30 - II Sessione La trasformazione digitale

Presiede: G. Pitruzzella - Corte di giustizia dell’Unione europea

Relazioni:

A. Adinolfi - Università di Firenze

G. Contaldi - Università di Macerata

G. Di Federico - Università di Bologna

G. Abbamonte - Commissione europea

L. Salazar - Procura Generale Corte di Appello di Napoli

17:30 - Assegnazione Premi AISDUE

18:00 - Assemblea dei soci

Venerdì 4

9:00 - III Sessione Gli strumenti economici

Presiede: U. Villani - Emerito Università di Bari Aldo Moro

Relazioni:

F. Bestagno - Rappresentanza permanente d’Italia presso l’Unione europea

R. Cisotta - Università di Roma La Sapienza

E. Pistoia - Università di Teramo

11:45 - Tavola rotonda La cooperazione giudiziaria e giuridica in materia civile e penale

Presiede: O. Porchia - Tribunale dell’Unione europea

Interventi selezionati Call for papers

Partecipano:

C. Honorati - Università di Milano Bicocca

S. Montaldo - Università di Torino

14:00 - Fine lavori del Convegno

Università degli Studi di Bari Aldo Moro Dipartimento di Giurisprudenza Aula Aldo Moro

Modulo di iscrizione

[email protected]

 

 

 

 

 

 

 

Lunedì 7 novembre - MILANO - incontro di studio

“La parità di genere nella prospettiva filosofica”

Dott. Francesca Forlè, Assegnista di ricerca in Filosofia teoretica,

Università Vita-Salute San Raffaele di Milano

Aula M502 – Via Santa Sofia, Università degli Studi di Milano

Comitato scientifico: Prof. Marilisa D’Amico – Prof. Benedetta Liberali

Sito didattico: https://mdamicospg.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx

Informazioni: [email protected]

Nell’ambito della Cattedra Jean Monnet European Fundamental Rights and Women’s Rights (Prof.ssa Marilisa D’Amico)

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 10 novembre - MILANO - incontro di studio

“La parità di genere nel mondo economico-apicale”

Prof. Paola Profeta, Ordinaria di scienza delle finanze, Università Bocconi di Milano

Aula M502 – Via Santa Sofia, Università degli Studi di Milano

Comitato scientifico: Prof. Marilisa D’Amico – Prof. Benedetta Liberali

Sito didattico: https://mdamicospg.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx

Informazioni: [email protected]

Nell’ambito della Cattedra Jean Monnet European Fundamental Rights and Women’s Rights (Prof.ssa Marilisa D’Amico)

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 17 novembre - MILANO - incontro di studio

“La parità di genere nel mondo del lavoro”

Prof. Francesca Marinelli, Associata di Diritto del Lavoro, Università degli Studi di Milano

Aula M502 – Via Santa Sofia, Università degli Studi di Milano

Comitato scientifico: Prof. Marilisa D’Amico – Prof. Benedetta Liberali

Sito didattico: https://mdamicospg.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx

Informazioni: [email protected]

Nell’ambito della Cattedra Jean Monnet European Fundamental Rights and Women’s Rights (Prof.ssa Marilisa D’Amico)

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 24 novembre - MILANO - incontro di studio

“La parità di genere e il diritto alla salute riproduttiva”

Prof. Benedetta Liberali, Associata di Diritto costituzionale, Università degli Studi di Milano

Aula M502 – Via Santa Sofia, Università degli Studi di Milano

Comitato scientifico: Prof. Marilisa D’Amico – Prof. Benedetta Liberali

Sito didattico: https://mdamicospg.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx

Informazioni: [email protected]

Nell’ambito della Cattedra Jean Monnet European Fundamental Rights and Women’s Rights (Prof.ssa Marilisa D’Amico)